Pandora e il suo Comandante

La lirica del mare avvince chiunque, soprattutto chi ha la bella abitudine di andare tra le onde. Così è, se vi pare. E lo sappiamo molto bene tutti noi che abbiamo una barca.

Con quest'anima e con questo spirito Marco De Amici esce col suo giovane equipaggio su Pandora, la goletta a gabbiole recuperata al mare nel 1999. Ci ha sputato sangue, lui, su quella barca. E insieme a lui tutti quelli che ci hanno creduto, ARIE compresa. Marco si è 'sdato' per lei e per tutte quelle battaglie che ha condotto in porto e fuori dal porto. Non ha mai smesso di governare il suo difficile timone, lungo più di 4 metri, rimanendovi incollato senza sosta, di notte e di giorno. Ma il mare gli ha sempre dato ragione. I suoi sogni, così come i suoi obiettivi, sono stati coronati dall'affetto di tanti amici e dai ragazzi delle scuole a cui lui insegna la marineria, quella vera, di una volta.

Marco è un uomo giusto. Caparbio come una tempesta, se le è conquistate tutte le sue grandi vittorie come la Tall Ship Race del 2007 e la 'Garibaldi Tall Ship Race'. Complimenti Marco, a te, a Pandora e al tuo equipaggio. ARIE è orgogliosa di averti tra i suoi soci.

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...